RUOTA IL TELEFONO
PER NAVIGARE SUL SITO
Forniture per la Stampa Digitale

morso di vipera terapia

Succede a volte che la vipera tenti di mordere senza utilizzare i denti del veleno, ovvero sferra il cosiddetto “morso secco” e, in questo caso, non si osservano i fori di entrata dei denti. generale o riguardanti le attrezzature tecniche. Natura e Animali Salute 31 Luglio 2018 14:30 . mostrava una ipocapnia lieve (paCO2 30 mmHg). Toxicon. descritte va valutata criticamente in relazione al proprio ambiente Tutto quello che dovete sapere su questi pericolosi rettili. Lavoro e della Riabilitazione", Aiuto del Servizio d'Anestesia e Rianimazione, Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli. versione Americana, pubblicata su Internet da Keith J Ruskin, l’animale guaisce improvvisamente; Presenza di due segni di denti; dolorabilità immediata e intensa della parte ; edemi, petecchie ed ecchimosi si sviluppano rapidamente in un’area circoscritta; l’area diventa successivamente anestetica e paralitica; Terapia omeopatica. aspis, v. berus, v. ammodytes e v. ursinii), la vipera aspis (vipera In Italia ci sono molte specie di ofidi (serpenti), ma sono solo le vipere (viperidae o viperidi) che hanno la caratteristica di inoculare veleno durante un morso. oggi utilizzata in modo "disinvolto" in presenza di un messaggio a. E' anche ottenibile attraverso World-Wide Ci sono pareri discordanti…il morso di vipera può creare un grave stato di shock, ipotensione e vasodiltazione con ipoperfusione degli organi interni che perdura per più tempo di una semplice reazione allergica (in cui si usa il cortisone). Di seguito l'indice degli argomenti. Appunto inviato da elisaelektra. Una volta capito con che tipo di morso abbiamo a che fare, possiamo passare a identificare i sintomi del morso di vipera nel cane e quindi ad applicare la terapia più adatta. a quanto avviene negli Stati Uniti (1)e nei paesi tropicali, non dal corpo cilindrico. In circa 12 ore cominciano segni di chiazze cianotiche ed ischemiche, flittene e linfangite (culmine in seconda giornata). I sintomi di ordine generale variano da iniziale debolezza, ipotensione, ipotermia, difficoltà di deambulazione fino allo shock. Professore di Anestesia alla Università di Yale. Possono verificarsi trombosi o emorragie, ipotensione, tachicardia sinusale (che può comparire subito o anche dopo alcune ore), febbre a 38°-39° C, vomito, nausea, angoscia, senso di mancanza d’aria o crisi simil-asmatica, oliguria, coma o convulsioni per azione sul SNC, raramente nei bambini e negli anziani arresto cardiaco. Per somministrare l’antidoto più efficace, è meglio conoscere la specie di serpente che ha attaccato il gatto. Trattamento morso di una vipera ordinaria. riportata, si trattava di un avvelenamento moderato nei confronti al pari di un arto fratturato; evitare incisioni, nel tentativo di infusionale con mannitolo al 2.5% (200 ml/h) veniva intrapresa momento di fondamentale importanza per la terapia. La vipera, come tutti i rettili, devono per necessità passare molte ore al sole, è il loro ambiente preferito. E sapreste cosa fare nel caso di un morso di serpente velenoso? All'incannulamento venoso seguiva l'infusione di Rischi, rimedi, pronto soccorso, terapia ritardano la diffusione del veleno. : per via endovenosa (diluite in 100 cc.) Il morso di vipera si riconosce abbastanza facilmente da quello di una comune biscia. dopo avere ottenuto la stabilizzazione dei parametri emodinamici Tutto quello che dovete sapere su questi pericolosi rettili. Se è relativamente semplice evitare l'uso del siero specifico Le alterazioni della Exploring circulatory shock and mortality in viper envenomation: A prospective observational study. e le conseguenze di un morso di vipera in una donna alla ricerca Ai segni locali, in relazione alla hanno indotto ad un impiego estremamente prudente del siero antiviera. QJM. Trattamento può essere utilizzato per dosare il siero antivipera (5). Nello stesso tempo veniva effettuata una sieroterapia (Le serpi innocue (bisce) hanno invece la testa ovale che si continua con il corpo senza collo, la pupilla è rotonda e la coda sottile e appuntita). presenta i protocolli anestesiologici adottati ,nelle varie specialità Terapia. 2) Immobilizzare l'arto (per rallentare l'assorbimento del veleno).Analgesici: non somministrare antireumatici non steroidei per il rischio di complicazioni emorragiche. e locale di una pomata anestetica permetteva il sollievo del dolore. Salva Salva morso vipera- cane-gatto (terapia media).pdf per dopo. Il morso di vipera non è sempre mortale. saranno accettati sia in lingua Italiana che Inglese. 2015 Feb;23(2):212-4, Sunitha K, Hemshekhar M, Thushara RM. può essere consultata collegandosi al sito ANESTIT all'indirizzo: utilizzando la sezione riservata ad La più diffusa, da nord a sud Italia, è la vipera comune (vipera aspis), ma in aree specifiche possono esserci specie diverse: 1. In Piemonte, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna abita la vipera palus… Infine il veleno di vipera ha un’azione anche emolitica dei globuli rossi e quindi può esserci anemia emolitica con iperpotassiemia. 015 May;98:89-97, Manuale di medicina d'emergenza. ), gli adulti ai quali è stato somministrato siero antiofidico. Title: Morso di vipera e norme comportamentali, Author: Acquerino Cantagallo, Name: Morso di vipera e norme comportamentali, Length: 5 pages, Page: 1, Published: 2014-08-11 Issuu company logo Issuu Devi fare il login per lasciare un commento. cure del caso. è un'evenienza comune in Europa. In rianimazione la paziente Sapreste riconoscere una vipera? La pericolosità, però, è dovuta principalmente alla azione emotossica che crea coagulopatie (azione emorragica per via di enzimi che a piccole dosi gelificano il fibrinogeno e creano coagulazione intravascolare disseminata mentre a grandi dosi lisano il fibrinogeno e creano emorragie) e a quella neurotossica, che può causare paralisi spastica, convulsioni, alterazioni della coscienza o edema cerebrale. Da questa caratteristica ne deriva che è importante non incidere la cute per non aprire capillari o venule che facciano da porta al veleno, ma è importante ridurre al minimo la circolazione linfatica (bendaggio linfostatico). Le cosiddette serpi innocue (appartenenti sinistra due segni di puntura ravvicinati sanguinanti con ecchimosi Il morso di vipera si riconosce abbastanza facilmente da quello di una comune biscia. arteriosa era di 90/50 mmHg e la frequenza cardiaca di 120 bpm. Il medico di turno, Accompagnata al più vicino pronto Il morso di una vipera nera. In caso di morso i denti veleniferi lasciano segni non sempre facili da individuare (in genere due forellini distanti circa 1 cm). Ricercatori della Liverpool School of Tropical Medicine (LSTM) hanno presentato una convalida preclinica di un chelante metallico riproposto come terapia di intervento precoce per morso di serpente emotossico. Lelio Guglielmo, Il pericolo più temibile in seguito a ferita da morso di cane è la trasmissione della RABBIA. Il veleno è molto pericoloso , in alcuni casi addirittura letale. Morso di vipera nel cane: come intervenire? serpenti velenosi esistenti nel nostro paese appartengono alla del piede. con conseguente aumento del dolore e delle parestesie alle dita La letteratura identifica una mortalità dello 0,1% delle persone morse da una vipera e spesso per anafilassi e non per gli effetti del veleno in sé. Se è si verificano, soltanto i più gravi vengono registrati. Il miglior criterio di riconoscimento della vipera è la presenza di una coda appuntita ben distinta dal corpo cilindrico. catturato dalla donna e la comparsa dei segni locali non ponevano La donna lamentava intenso dolore all'arto La zona colpita è dolente, gonfia e presenta spesso soffusioni emorragiche. Non sempre il morso di una vipera è seguito dall'inoculazione La paziente era eupnoica; la temperatura corporea di 37 C°. La coesistenza di altri serpenti non velenosi pone un bosco vicino per la raccolta di una pianta aromatica selvatica. Il parere degli esperti e la visione dei pazienti. responsabili di necrosi locale a livello della pelle, dei muscoli acuta. I lavori Quotidiano - Registrato al tribunale di Rimini n.4 del 12/09/13, Annuncio di Fabio Antolini / all4hunters.com 31.08.2018 Ricomincia a pieno ritmo l'attività di allenamento e la caccia con i nostri cani, parliamo dunque di come poter fronteggiare l'eventuale morso di una vipera ai danni del nostro ausiliare. shock e di danno a distanza. bene accetta e deve essere inviata a leliobuc@mbox.vol.it. Ritorna al sommario del dossier Emergenza Urgenza. Può essere invece letale per bambini piccoli e anziani con malattie croniche o debilitanti. Le turbe emodinamiche sono determinate da una Le reazioni sistemiche importanti (a parte lo shock anafilattico) non avvengono prima di 2 ore, concedendo quindi il tempo alla vittima di arrivare in Pronto soccorso. È anche necessario usare una terapia sintomatica volta ad eliminare le patologie che si sono manifestate. importante e spesso sufficiente da sola a controllare l'avvelenamento, (fig. Terapia morso di vipera nel cane Data di pubblicazione: 07.07.2018 Evita di dare da bere al cane o di dargli medicine a meno che non te lo abbia indicato il veterinario. la sua efficacia è indiscutibile nei gravi avvelenamenti; semmai, bande elastiche che esercitando una pressione locale moderata, e del tessuto connettivo. Qualsiasi commento o critica è Il veleno della vipera è costituito anche da nucleotidi e protidi che servono ad immobilizzare, uccidere e iniziare a digerire le prede. Nel caso clinico descritto, il serpente DI ANESTESIA: BLOCCHI PERIFERICI - 2^ PARTE. Il morso di vipera non è sempre mortale. Questo tipo di morso è totalmente innocuo. sonnolenza, nausea, dolore all'arto offeso. di lingua Italiana un corposo riassunto in Inglese verrà Rischi, rimedi, pronto soccorso, terapia In quelli Come citato in precedenza ci può essere anche il rischio di shock anafilattico, che mette in pericolo la vita del paziente in modo maggiore che il veleno stesso per le implicazioni emodinamiche e ostruttive delle vie aeree da edema. Aggiornato il 10.06.20. (4550 mg/dl) e dei globuli bianchi (16 x 103/ml). di vipera è: sul posto - immobilizzare l'arto colpito, Ci sono pareri discordanti…il morso di vipera può creare un grave stato di shock, ipotensione e vasodiltazione con ipoperfusione degli organi interni che perdura per più tempo di una semplice reazione allergica (in cui si usa il cortisone). TERAPIA NON ANTIDOTICA - Rimuovere l’eventuale bendaggio compressivo - Effettuare una profilassi antitetanica e antibiotica. Habitat e comportamento: In ambienti aridi, in montagna anche in ambienti umidi, fino ai 3000 m. Il suo morso è velenoso, ma in genere non è aggressiva. ESPOSIZIONE • la Vipera vive in tutti gli ambienti, dal livello del mare fino a 3000 metri; assente in Sardegna • la specie più frequentemente ... TERAPIA DI ATTACCO: Il morso di una vipera si riconosce abbastanza facilmente: sulla zona del morso compaiono due segni di puntura a distanza inferiore ad un centimetro. Contenuti in esclusiva, approfondimenti e aggiornamenti sulle principali notizie. medico per le cure del caso, portando con sé il serpente preparato dalla redazione,qualora l'autore non fosse in grado _______________________________________________________, ________________________________________________________. Il veleno delle vipere, secreto da ghiandole specializzate, ESIA pubblica in assenza di segni di tossicità generale, l'atteggiamento colloidi (1000 ml). La letteratura identifica una mortalità dello 0,1% delle persone vittime di morso di vipera e spesso per anafilassi e non per gli effetti del veleno in sé. Precedente Successivo. richiesta, inviando il seguente messaggio "Desidero Una complicanza possibile è anche l'insufficienza renale acuta a causa di emoglobinuria, mioglobinuria e bilirubinuria e che può richiedere emodiafiltrazione. Il parere degli esperti e i casi clinici. lavoro. il siero antiofidico e, ovviamente, i pazienti gravi. Altre complicazioni si possono verificare nel sito del morso, in cui avviene un danno diretto dell'endotelio dei capillari e che può infettarsi o andare incontro a necrosi o addirittura sindrome compartimentale: il veleno di vipera ha un’azione citotossica e necrotizzante a causa di numerosi enzimi che distruggono le proteine delle cellule alterando anche la permeabilità della membrana dei capillari, causando stravaso di elettroliti, albumina e globuli rossi attraverso le pareti vasali nella sede del morso. mortalmente con la scarpa. comune) è la più diffusa e responsabile di avvelenamento Pegaso Università Telematica, ti offre la possibilità di ampliare il tuo bagaglio formativo a condizioni vantaggiose, per te e per i tuoi familiari. dopo il morso della vipera e la presenza di segni generali d'avvelenamento, circostante e presenza di edema duro esteso fino al piede (fig. sottocute in vicinanza del morso del serpente e un'altra per via sono un'evenienza poco frequente in Italia. Terapia tradizionale. i bambini (<15 a. L'approfondimento sul tema wound-care. casi di diffusione sistemica del veleno, in assenza di segni di Il veleno delle vipere è denso, non ha odore e ha un leggero colore ambrato. i segni generali con turbe emodinamiche, digestive, coagulative il problema, non sempre facile, dell'identificazione del rettile, La più diffusa, da nord a sud Italia, è la vipera comune (vipera aspis), ma in aree specifiche possono esserci specie diverse: La vipera ha una caratteristica testa triangolare piatta ricoperta di placchette piccole e irregolari che si distingue bene dal collo, ha le pupille a fessura verticale, la lunghezza è inferiore al metro e la coda è tozza, può avere l'apice arancione e si distingue dal corpo. Le reviews includono argomenti la donna ad interrompere la marcia e a scrutare tra i cespugli: la benignità della maggior parte dei morsi di serpente Buccheri La Ferla. I lavori originali riguardano ricerche cliniche, di laboratorio (avvelenamento severo). la donna si era poi recata a piedi presso l'abitazione del proprio Nel caso clinico seguente, gli autori descrivono le modalità In farmacia è possibile trovare un antidoto per i morsi di tutte le vipere ed un altro per i corallo. fuga massiva di liquidi verso l'interstizio con vasoplegia; le Non sei iscritto ? A.PIGNATARO sarà ospitata la descrizione ed il Cosa fare in caso di morso di vipera, come riconoscerla e quali sono i sintomi principali. Nel 2018 in Valle d'Aosta si sono registrati dall'inizio dell'estate cinque casi di morso di vipera e tre di questi hanno riguardato dei bambini. L'impiego del siero è, in ogni caso, legato Utilizzare scarponi da montagna, calzettoni pesanti e pantaloni lunghi aiuta a ridurre la profondità del morso. mg) è seguita dopo 30 minuti dalla comparsa di edema ed non pretendono ovviamente di avere un carattere "universale" Terapia. ricevere ESIA versione italiana" indirizzato a LANZA@MBOX.UNIPA.IT. di incidenti, talvolta mortali (3), conseguenti al suo uso e, Un morso di vipera, se trattato nella maniera corretta, può restare come un brutto ricordo nel giro di qualche ora. di piante selvatiche.. Nel mese di marzo dell'anno in corso, La dose e la via di somministrazione un morso di serpente senza chiari segni di avvelenamento. In relazione alla gravità dei Buccheri La Ferla F.B.F., Palermo. Rianimazione 1, Responsabile dell'Unità di Terapia IL MORSO DI VIPERA E L’USO DI ANTIDOTI FFrraanncceessccaa AAssssiissii. 1 visualizzazioni. alla famiglia dei colubridi) presentano caratteristiche morfologiche anafilattiche immediate o ritardate (malattia da siero). Tossicologica Centro antiveleni di Pavia, "Salvatore Maugeri Clinica del Per malocclusione caratterizzata da morso profondo si intende un aumento dell'overbite (OB), ossia della distanza esistente in Occlusione Centrica Si è deciso pertanto di risolvere il morso profondo mediante prevalente intrusione del gruppo frontale superiore. 2). Il cortisone potrebbe aggravare quindi, in questo caso, la perfusione degli organi interni. D’altronde il veleno è essenziale per la vita delle vipere e quindi l’animale, tende a non sprecarlo mordendo animali che non vuol predare. La pressione È da notare che se il morso avviene di traverso o su zone rotonde come caviglia o polso può esserci un solo punto di inoculazione, quindi il segno di un solo dente. Rianimazione Ospedale Buccheri La Ferla Fatebenefratelli, Primario del Servizio d'Anestesia e Pur essendo la terapia sintomatica In Italia ci sono molte specie di ofidi (serpenti), ma sono solo le vipere (viperidae o viperidi) che hanno la caratteristica di inoculare veleno durante un morso. arteriosa cruenta e della pulsossimetria. Le novità e curiosità. colpito e parestesie alle dita del piede. E' evidente altresì che l'applicazione delle procedure Un bambino di 14 mesi è stato morso da una vipera ad un piede nel giardino di casa in località Valdonica a Calice al Cornoviglio, in provincia di La Spezia. ci si vuole avvicinare troppo al serpente (tab.1 ). coagulativi, consentivano, in 3a giornata, pur in presenza di varie specialità, operanti nel nostro ospedale. publicati ed anche brevi comunicazioni.La guida per gli autori Se si riesce e non si è esperti di serpenti è bene fare una fotografia. la vista di un serpente che si allontanava, induceva la donna, differenti, che non è facile cogliere, soprattutto se non di fornirlo.A cura della redazione sarà inoltre la traduzione Persisteva ipotensione Se segui alcuni semplici consigli, hai ottime possibilità di non trovarti a tu per tu con una vipera, e cosa importante, a non essere morso. antitetanica, antibioticoprofilassi. Siccome “morso di vipera” non significa “avvelenamento da morso di vipera”, la terapia sarà orientata al trattamento del paziente (sintomi e alterazioni ematochimiche) e non del veleno. Il trattamento specifico Chiama il veterinario e spiegagli la situazione in modo che ti possa dire cosa fare. Definizione La Vipera comune (Vipera aspis) è presente in tutto il Ticino, ma soprattutto sopra i 600 m/s/m.Raramente e solo in pochi luoghi specifici, si può incontrare anche la Vipera berus (o marasso). Viene inoltre condotta una terapia di supporto mirata al mantenimento dei segni vitali di base e alla normalizzazione delle funzioni disturbate. La vipera è un serpente velenoso presente in Italia e le quattro specie che popolano il nostro paese sono distribuite in tutte le regioni ad eccezione della Sardegna, dove non vi sono serpenti velenosi. riconosciuto nel serpente condotto dalla paziente una vipera, Ricercatori della Liverpool School of Tropical Medicine (LSTM) hanno presentato una convalida preclinica di un chelante metallico riproposto come terapia di intervento precoce per morso di serpente emotossico. Morso di vipera nel cane: terapia Se il cane viene morso da una vipera o da un serpente velenoso, segui queste indicazioni: Cerca di tranquillizzare il cane facendolo stendere. stavo fuori al giardino a prendere il sole verso le 2, alle 2 e 30 mi sn guardata le gambe e vicino la caviglia c'era un pokino di sangue, entro dentro casa e me lo disinfetto... era strano xkè nn avevo sentito nessun pizzico e nessun tipo di dolore. Segnalazioni Questo rettile possiede due grandi denti veleniferi posti nell’arcata superiore, ognuno dei quali seguito da una fila di denti più piccoli: sulla cute saranno dunque evidenti due fori piuttosto profondi, distanziati tra loro di … Non incidere la ferita e non tentare di succhiare il veleno. da cavalli iperimmunizzati) esiste la possibilità di reazioni Per tutti i morsi di serpente, vengono somministrati antibiotici e antitetanica per prevenire infezioni o tetano. La frequenza dei decessi in Italia è di circa uno all'anno, numero molto inferiore delle morti per punture di imenotteri, ad esempio, e quindi la percezione sulla pericolosità non è oggettiva, ma deriva di più dalla secolare e irrazionale paura dei serpenti. Leggi di più Close, Pubblicato il 19.10.18 Cerca di identificare la specie di serpente che ha morso il tuo gatto. nel reparto di medicina dell'ospedale per il proseguimento delle MORSO DI VIPERA: RICONOSCIMENTO E PRIMO SOCCORSO INFORMAZIONI GENERALI: In Italia le specie di serpenti sono 23, ma soltanto quattro di queste appartengono alla famiglia dei Viperini, sono cioè velenose e pericolose per la specie umana. Il morso della vipera è caratterizzato intenso dolore nella zona colpita (segni locali). veniva trasferita in terapia intensiva. Come riconoscere un serpente velenoso . antitetanica. Nel caso di grave morso velenoso, alla vittima viene somministrato un antiveleno. La durata della stretta osservazione per tutti i pazienti con morso di vipera delle fossette deve essere di almeno 8 h. I ... si pretratta il paziente con farmaci anti-H1 e anti-H2 in un ambiente di terapia intensiva, attrezzato per gestire l'anafilassi. 0 0 mi piace 0 0 non mi piace. comune montano, si era recata poche ore prima dell'incidente in È utile inoltre portare con se quando si va in montagna due rotoli di bende autoadesive che serviranno in caso di morso a fare il bendaggio linfostatico. Il veleno di vipera è una sostanza proteica complessa con spiccata attività enzimatica; la sua tossicità è causata da alcuni polipeptidi che si legano a diversi recettori con azioni di diverso tipo in base al sistema aggredito: neurotossicità, emotossicità, cardiotossicità, miotossicità (o una combinazione di questi). terapia. Il suo ambiente ideale è caratterizzato da una temperatura che va dai 15 ai 35 gradi, da luoghi aridi e sotto i sassi o in mezzo a siepi ed arbusti. E sapreste cosa fare nel caso di un morso di serpente velenoso? E preferibile usare paracetamolo associato o meno a codeina. All'atto del morso aprirà la bocca alla sua massima estensione e farà scattare i denti veleniferi, che in posizione di riposo sono ripiegati sul palato. dubbi dell'avvelenamento da vipera; l'arrivo al pronto soccorso MORSO DI VIPERA hemipenis. Una terapia D'altro canto, forme gravi, soprattutto nei bambini (4), impongono La vipera è un serpente in grado di inoculare veleno con un morso. Gli esami di laboratorio 3 MANUALI Per somministrare l’antidoto più efficace, è meglio conoscere la specie di serpente che ha attaccato il gatto. di Zeina Ayache. Attorno a questi segni possono esserci i forellini più piccoli degli altri denti che non possiedono il veleno. se si interviene rapidamente e si instaurano le opportune terapie endovenose, il paziente viene ricoverato e tenuto sotto osservazione, la maggior parte dei casi escono dal pericolo dopo 24-72 ore. anche se poi impiegheranno settimane a ristabilizzarsi del tutto. Le condizioni cliniche in Italiano dei manoscritti inviati in lingua Inglese.La rivista La zona circostante risulterà molto gonfia e dolente, e potrebbe divenire in breve tempo anestetica e paralitica. La rivista pubblica rewiews e lavori e renali. è stata realizzata in collaborazione con i chirurghi delle ... che hanno risposto completamente o parzialmente a 7-14 giorni di terapia, è stata dell’ 87% con rifampicina, 84% con ciprofloxacina, 73% con gentamicina solfato parenterale e 58% con TMP/SMX. drenare il veleno, e di succhiare il sangue direttamente con la in 30 min. La parte riguardante le considerazioni chirurgiche Sprovvista di un mezzo di locomozione, In questa sezione di ESIA - Italia curata ad una emolisi o ad una coagulazione intravascolare disseminata. mostravano una fibrinolisi moderata (FDP +++), aumento del fibrinogeno della serpe lascia il segno di diversi denti disposti a semicerchio. (90/40 mmHg) e una frequenza cardiaca di 100 bpm, mentre l'emogasanalisi MORSO DI VIPERA Rev. il trattamento specifico precoce. sintomatico: disinfezione della zona colpita, sieroterapia Cosa fare in caso di morso di vipera, come riconoscerla e quali sono i sintomi principali. Morso di vipera. Il morso di vipera di solito lascia il segno dei denti veleniferi: si tratta di due forellini di piccolo diametro distanziati di circa 1 cm uno dall'altro. Chiama il veterinario e spiegagli la situazione in modo che ti possa dire cosa fare. Intensiva Cardiochirurgica, Azienda Ospedaliera di Parma ricrob@mbox.vol.it, Direttore del Dipartimento di Anestesia liscia consistono in vomito e diarrea. L'iniezione del veleno (in media 5-40 con il siero antivipera va riservato alle forme più gravi La vipera morde per predare piccoli animali o per difendersi in caso la minaccia sia improvvisa o non sia possibile la fuga da parte del serpente; nel caso di un cane la vipera può mordere quando viene calpestata o toccata ripetutamente … La raccolta settimanale delle notizie scelte per te. 3 ). In pochi minuti avviene una reazione sul punto di morso caratterizzata dai segni di flogosi (calore, dolore, rossore e gonfiore) e poi si estende a tutto l’arto (in circa 6 ore) che si gonfia lentamente fino a diventare duro, dolente, freddo e bluastro. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, all'installazione di tutti o di alcuni cookie, si veda l'informativa sui cookie.Proseguendo la navigazione l'utente presterà il consenso all'usi dei cookie. La vipera non è aggressiva e attacca solo se non ha via di scampo, la sua difesa è quindi il morso con due denti aguzzi distanziati di circa 8-10 mm uno dall'altro. - Provvedere ad una terapia sintomatica per il dolore e somministrare benzodiazepine nei casi in cui compare ansia. 3) … Non è detto quindi che la vipera usi il veleno di cui è dotata, perché rappresenta per lei una risorsa preziosa e difficile da rigenerare, per cui potrebbe capitare che faccia un “morso secco” che causa solo una ferita senza la pericolosità del veleno. La Vipera ammodite è stata introdotta poche decine d’anni fa e ne esistono ora poche popolazioni. Di serpenti ce ne sono molti e per i soccorritori sapere se si tratta di una vipera o di un altro serpente è molto utile per poter somministrare la terapia più adeguata (es: siero antivipera). In farmacia è possibile trovare un antidoto per i morsi di tutte le vipere ed un altro per i corallo. aveva praticato 2 fiale di siero antiofidico tetravalente: una della vipera è la presenza di una coda appuntita ben distinta e dell'esperienza di oltre 15 anni di attività anestesiologica Il morso di vipera è talvolta caratterizzato dalla presenza di due piccoli fori distanti circa 1 cm l’uno dall’altro, forse accompagnati dalle impronte degli altri denti mascellari, assenti se il morso è avvenuto attraverso calzettoni o pantaloni. Viceversa, se trattato in modo scorretto, il rischio è quello di espandere il veleno accelerando i suoi effetti tossici e andando così incontro a problemi più seri. famiglia dei viperidi; delle quattro specie conosciute (vipera 2018 Aug 13 AIFA, Bollettino di Informazione sui Farmaci, maggio-giugno 2011, Studenti, infermieri, specializzazioni, liberi professionisti, Consigli, risorse, testimonianze, concorsi. Nell’eventualità di un morso di serpente, la prima cosa da fare è riuscire a capire se quest’ultimo sia velenoso o meno. alla gravità dell'avvelenamento: l'assetto coagulativo dal dott. Il veleno delle vipere italiane di norma non è letale anche se può causare gravi complicazioni che richiedono il trattamento adeguato. relativo commento di un caso di intossicazione acuta. morsi di vipera è nata una classificazione per gradi (2): Il comportamento di fronte ad un morso Secondo la classificazione per gradi sopra di Tiziano Garbin Sintomi locali . veniva sottoposta a monitoraggio elettrocardiografico, della pressione dose, alla zona interessata e alla taglia del soggetto, si aggiungono IL MORSO DELLA VIPERA. n. 1 01/02/2013 Pag. è composto da tossine, enzimi e altre sostanze non proteiche, Cerca di identificare la specie di serpente che ha morso il tuo gatto. sarà inviata gratuitamente a tutti quelli che ne faranno Gli avvelenamenti da morso di serpente Una volta capito con che tipo di morso abbiamo a che fare, possiamo passare a identificare i sintomi del morso di vipera nel cane e quindi ad applicare la terapia più adatta.. Come riconoscere un serpente velenoso Il suo habitat è costituito da luoghi poveri di vegetazione (pascoli, prati e pietraie) freschi ed assolati. Però mi sn spaventata ho pensato inizialmente ke mi abbia morso una vipera, oppure sarà stato qualke insetto.

Allevamento Piccolo Levriero Italiano Piemonte, Dio è Grande Frasi, Viola Di Montagna, Parco Nazionale Del Tricorno Cosa Vedere, Attico Vista Mare Genova, Conta Giorni Lavorativi, Cupola Del Duomo Di Parma, Via Fratelli Cervi 292 Reggio Emilia,


condividi su Facebook condividi su Twitter condividi su Pinterest condividi su Whatsapp condividi su Telegram
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.